Ricostruzioni in composito

Ricostruzioni in composito

Le Ricostruzioni in resina composita consentono di ricostruire l’anatomia dei denti sia frontali che posteriori, in modo minimamente invasivo, naturale ed invisibile. Eseguire un otturazione “bianca” è facile ma realizzare un restauro invisibile e perfettamente integrato nell’anatomia del dente è molto più difficile...

1

Sorriso iniziale

A causa di un trauma, si è verificata la frattura dell’incisivo superiore di sinistra

2

Situazione finale

Riabilitazione completa di una paziente con forti abrasioni dentali e denti molto corti

3

Situazione finale

Situazione finale: la ricostruzione del dente fratturato in resina composita ha consentito di ottenere un restauro perfetto e invisibile…

1

Sorriso iniziale dopo la frattura

2

Sorriso finale

Sorriso finale dopo la ricostruzione

Odontoiatra: Dott. Fabio Quarta

1

Sorriso iniziale

Si nota la macchia bianca sull’incisivo centrale di destra, la diversa lunghezza dei due incisivi centrali, e la diversa forma degli incisivi laterali

2

Sorriso finale

Sorriso dopo le otturazioni in composito e la correzione dei difetti

Odontoiatra: Dott. Fabio Quarta

1

Situazione iniziale

Si nota la macchia bianca sull’incisivo centrale di destra, la diversa lunghezza dei due incisivi centrali, e la diversa forma degli incisivi laterali

2

Situazione finale

Situazione intraorale dopo la correzione dei difetti

Odontoiatra: Dott. Fabio Quarta

1

Situazione iniziale

Vecchie otturazioni in amalgama, imprecise e infiltrate

2

Situazione finale

Sostituzione delle vecchie otturazioni con ricostruzioni “invisibili” in resina composita

Odontoiatra: Dott. Fabio Quarta

1

Situazione iniziale

Carie a livello di un premolare inferiore

2

Situazione finale

Ricostruzione “invisibile” mediante resina composita

Odontoiatra: Dott. Fabio Quarta